ACCORDO QUADRO PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI TECNICI ATTINENTE ALL’INGEGNERIA ED ALL’ARCHITETTURA PER LA REDAZIONE DI PROGETTAZIONE DI INTERVENTI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DI ALCUNE OPERE D’ARTE (PONTI) DISLOCATI LUNGO LE SSPP E SSRR DELLA PROVINCIA DI PISA CIG ZC528DE977 – PONTE SULLA SP5 AL KM 2+150 IN LOCALITA’ MONTECALVOLI

LUOGO: Montecalvoli (PI)

TIPOLOGIA: Ponti

ANNO: 2019

STATO: Progettazione terminata

AMBITO: Ingegneria strutturale, idraulica, geotecnica, architettonica

La commessa riguarda gli interventi di manutenzione straordinaria relativi ai ponti ubicati in diverse frazioni nella provincia di Pisa.

PONTE SULLA SP5 AL KM 2+150 IN LOC. MONTECALVOLI

Il ponte di tipo stradale, situato sul canale Usciana in località Montecalvoli (PI), è realizzato in cemento armato ordinario con schema statico in semplice appoggio su tre campate, ed è caratterizzato da due corsie, una per ogni senso di marcia, e da due marciapiedi laterali. La struttura non si presenta in un buono stato di conservazione, infatti è stato rilevato un diffuso distacco del copriferro che ha portato alla corrosione delle armature longitudinali e trasversali, un’ ampia fessura sulla spalla di monte, e la diffusione di vegetazione infestante che comporta un ulteriore danneggiamento dell’opera. In considerazione dello stato di degrado in cui versa la struttura è stato previsto un progetto di consolidamento delle travate, il risanamento delle lesioni in corrispondenza delle spalle, il ripristino del cordolo di sommità delle pile, l’impermeabilizzazione della soletta e la sostituzione del giunto, ripristino dei copriferri e pulizia della vegetazione infestante, sistemazione dei parapetti e dei marciapiedi.

VIADOTTO DELLA SRT 436 AL KM 24+670

Il viadotto della SRT 436, situato al km 24+670 nella provincia di Pisa, è formato da una serie di pile in cemento armato, ognuna costituita da due fusti circolari, collegati in sommità da un pulvino a base rettangolare. La struttura presenta diversi deterioramenti per quanto riguarda il copriferro di alcune pile e delle travi che, a causa degli agenti atmosferici, sono soggette alla degradazione del materiale più velocemente. Il progetto prevede la sostituzione dei giunti della pavimentazione e il ripristino corticale delle superfici in cemento armato.

PONTE SULLA STRADA REGIONALE 206 AL KM 38+180 IN LOC. CASCINA

Il ponte, di tipo stradale, situato sulla strada regionale 206 al km 38+180, sul fosso Solaia in località Cascina (PI), è realizzato in cemento armato ordinario con schema statico di semplice appoggio su una sola campata ed è caratterizzato da due corsie, una per ogni senso di marcia, e da due banchine laterali, non sono presenti marciapiedi. L’opera presenta un importante stato di degrado, in particolare è stato rilevato un diffuso distacco del copriferro che ha portato ad un esposizione e ad un avanzato stato di corrosione delle armature longitudinali e trasversali, che in alcuni casi risultano aperte. Inoltre, sono presenti danneggiamenti e segnali di cattivo stato di conservazione, quali espulsioni localizzate del copriferro, macchie di umidità. Il progetto prevede la demolizione e la ricostruzione ex novo della struttura d’impalcato che verrà realizzato in soluzione mista acciaio e il mantenimento delle spalle esistenti.

PONTE SULLA STRADA REGIONALE 206 AL KM 38+550 IN LOC. CASCINA

Il ponte, di tipo stradale, situato sulla strada regionale 206 al km 38+550, sul fosso di Chiara in località Cascina (PI), è realizzato in acciaio e c.a. con schema statico di semplice appoggio su di una sola campata ed è caratterizzato da due corsie (una per ogni senso di marcia) e da due banchine laterali, non sono presenti marciapiedi. Il progetto prevede la demolizione e ricostruzione ex novo della struttura d’impalcato in modo da garantire livelli di sicurezza nettamente superiori rispetto a quelli ottenibili da un intervento di consolidamento. Inoltre, la realizzazione di un nuovo impalcato consente di incrementare il franco idraulico del manufatto e di evitare lavorazioni in alveo.
Il nuovo impalcato prevede la realizzazione in soluzione mista acciaio c.l.s. con 4 travi principali della serie HEB600 in acciaio autopassivante tipo CorTen e sovrastante soletta armata in c.a., in corrispondenza degli appoggi e delle sezioni di mezzeria è previsto un traverso di irridigimento realizzato mediante profilo IPE 600.

Torna ai progetti

GALLERY